Buongiorno Macarons,

oggi vi parlo di un super alleato da pochi centesimi 🙂

Il nostro nuovo amico si chiama ‘Aceto di vino’ e oggi, vi svelo i miei principali 6 utilizzi in casa.

Curiose?

Iniziamo subito allora 🙂

1- UNA VOLTA AL MESE – PER TOGLIERE IL CALCARE DALLA RUBINETTERIA

Riempite una ciotola con:

  • 80% aceto di vino;
  • 20% acqua fredda.

Immergete i filtrini della rubinetteria (avete presente la parte davanti, quella che si svita e che              solitamente si riempie di calcare? ecco, quella) e lasciate in immersione per 2 ore. Io               solitamente lo faccio anche con il soffione della doccia, perché qui a Verona è un disastro a livello di calcare :(.

2. UNA VOLTA AL MESE, PER DISINFETTARE, PULIRE E TOGLIERE IL CALCARE DALLA LAVATRICE E DALLA LAVASTOVIGLIE

Versate 1 lt di aceto direttamente nel cestello della lavatrice e la fate partire, a vuoto, alla temperatura più alta.

La stessa cosa la faccio anche con la lavastoviglie :).

3. TUTTE LE SERE, PER FAR BRILLARE IL LAVANDINO E IL FORNO

Dopo aver lavato lavandino e forno, come fate solitamente (io lo lavo semplicemente con un panno bagnato e del detersivo per i piatti), prendete un panno inumidito e lo bagnate con l’aceto.

Passate lavandino e forno e, senza sciacquare, lo asciugate. Vi posso assicurare con la vostra cucina non avrà mai brillato cosi tanto :).

4. PER PULIRE I VETRI E GLI SPECCHI

Riciclate uno spruzzino e, dopo averlo lavato per bene, ci versate dentro:

  • 50% aceto di vino;
  • 50% acqua distillata.

Questo mix, che andrete a shakerare prima di ogni utilizzo, vi servirà per far risplendere specchi e vetri della vostra casa.

5. PER PULIRE LE PIASTRELLE

Prendete un secchio o una bacinella e ci versate dentro:

  • acqua bollente (q.b.);
  • 1 cucchiaio di bicarbonato;
  • 1 bicchiere di aceto di vino ogni litro d’acqua

Mescolate il tutto in modo da amalgamare gli ‘ingredienti’. Ora lavate le vostre piastrelle e alla fine, asciugatele direttamente, senza sciacquarle.

6. PER PULIRE BAGNI E CUCINA

Riciclate uno spruzzino e, dopo averlo lavato per bene, ci versate dentro:

  • 100 ml di aceto;
  • 75 ml di acqua distillata;
  • 5 gocce di olio essenziale di tea tree;
  • 5 gocce di olio essenziale di limone o in alternativa un limone spremuto e filtrato.

Unite il tutto e ogni volta, prima di utilizzarlo, shakerare per bene in modo che gli ingredienti si amalgamino per bene.

Io lo uso per pulire i bagni, tutto, dalla rubinetteria ai sanitari, alla doccia, la cucina e il frigo.

E’ un mix anticalcare, igienizzante e sbiancante che io utilizzo anche per pulire il tavolo del terrazzo. Essendo non aggressivo, potete farne 1000 usi.

Questi sono i miei utilizzi, diciamo che praticamente non acquisto quasi più nulla per pulire casa, da quanto ho scoperto questi trucchetti.

Se ne avete altri da consigliarmi sarei contentissima.

Vi mando un abbraccio.

Buon inizio settimana.